Menu

Cart
zoom

Francesca Leone “Com Os Violões”

Francesca Leone (voce)
Guido Di Leone (chitarra el. e classica)
Eddy Palermo (chitarra el. e classica)
Dario Di Lecce (contrabbasso)
Fabio Delle Foglie (batteria)
Renato D’Aiello (sax tenore)

Beyond Jazz – Four CD BE007 (2010)

Prezzo di vendita: € 12,00
  • Descrizione
  • Audio
  • Video
  • Contatti

Cosa accade se uniamo l’esperienza e l’ineccepibile talento di due chitarristi del calibro di Guido Di Leone e Eddy Palermo con la voce inconfondibile e cristallina di Francesca Leone? Proprio “Com os violoes”  (trad. “con le chitarre”) rende possibile questa commistione incredibile di animi così diversi eppure così strettamente legati alla musica brasiliana e alle sue tradizioni. Eddy Palermo così come lo conosciamo è una delle massime espressioni in Italia (e non solo) dello stile Bossa Nova e Samba e tutte le variazioni che ne derivano, con un continuo occhio di riguardo verso il jazz. Guido Di Leone è maestro nel Jazz Swing, Bop, West Coast (e non solo) e grande esperto di Bossa Nova, fautore non a caso di vari progetti ben inseriti in tale ambito (Abrasileirado, Trio De Janeiro e l’album “Bossa na minha casa” gli ultimi due prodotti dalla Fo(u)r). L’incedere ritmico è affidato a due talentuosi musicisti emergenti (si fa per dire) della scena jazzistica italiana: Fabio delle Foglie alla batteria e Dario Di Lecce al basso, in continua sintonia e compattezza melodico-ritmica. Cuore pulsante, la voce di Francesca Leone grande interprete dinamica, leggiadra e incredibilmente coinvolgente. Sentiamo la passione per ciò che canta attraverso la sua esecuzione e ci lasciamo trasportare senza remore nella saudade collettiva del disco. Apre la chitarra di Eddy che sola accompagna “Você”, registrata sul canale sinistro (al canale destro quella di Guido) e con fiorettature melodiche entra Guido. L’osmosi fra i due chitarristi è godibilissima. “Estamos Aí” nasconde una gradita sorpresa grazie ad un riarrangiamento di Eddy: il brano è una bossa nova dal tempo metronomicamente ‘allegro’ ma a metà brano tutto raddoppia e parte un energico e velocissimo unisono chitarra voce che mette in risalto le eccellenti capacità tecniche di Francesca. “Bolsa Nova” è un brano dal titolo scherzoso (letteralmente “borsa nuova”) composto da Guido e Francesca, che vede un’altra sorpresa: la partecipazione del grande sassofonista Renato D’Aiello, d’origine partenopea ma impegnato nella scena jazzistica londinese qui a regalarci un solo elegante e in perfetta armonia con lo stile, ricordandoci proprio lo Stan Getz del connubio Getz-Gilberto. “Samba de uma nota so” vede un arrangiamento di Guido con un’invenzione ritmica moderna sull’intro e un canone sull’inciso. Possiamo qui ascoltare poi le abilità jazzistiche di Francesca, nel suo scat su un brano sicuramente non facile per un’improvvisazione vocale. Con “Deixa” Francesca ci regala un mood vocale versatile e con le dinamiche giuste, di uno spessore interpretativo unico mentre Eddy fioretta con la chitarra semiacustica su un tappeto ritmico di Guido con la chitarra classica, per poi abbandonarsi in una sapiente costruzione del fraseggio. Il solo successivo di Guido denota anche le scelte timbriche in un disco di continua fusione fra suoni acustici ed elettrici delle chitarre, come a voler estendere un ponte fra classico e moderno, fra vecchia scuola, tradizione e modernità. “Tristeza De Nos Dois” scorre liscia e riflessiva, nella sua semplicità esecutiva e nello scambio di soli fra Eddy e Guido, marchio di fabbrica di quest’album. “Corcovado” vede la partecipazione della sola chitarra di Eddy Palermo che accompagna la voce in una kermesse che estrinseca tutte le sue qualità chitarristiche. Un festoso partido alto e un nuovo adattamento armonico rinverdiscono un classicissimo come “O Barquinho”, evidente volontà di voler sorprendere di continuo l’ascoltatore anche con gli arrangiamenti e non con sterili e banali riproduzioni di standard. “I Concentrate on You”, unico brano in inglese porta la firma di Cole Porter e un’altra perla solistica di Renato D’Aiello. Un doveroso tributo a Joao Gilberto e ad Antonio Carlos Jobim chiudono l’album con “Minha Saudade”, in stile samba lounge e “Fotografia” rivisitata in chiave ballad. Il disco insomma mette d’accordo aficionados della Bossa Nova grazie all’interpretazione magistrale di Francesca Leone con chiavi di lettura interessanti e stimolanti anche per estimatori della chitarra, strumento musicale che proprio nella bossa trova una radice in cui affondare la propria dicotomia fra virtuosismo e tappeto d’accompagnamento.

A cura di Gianluca Cardellicchio

Nessuna recensione disponibile per questo prodotto.

 

Francesca Leone Web Site:
www.francescaleone.com

Contatti Four

Sede operativa
70124 Bari - Via C. Rosalba, 47/J
Tel/fax. 080 9641086
Sede legale
72117 Ostuni (BR) - Viale F. Crispi, 85
E-mail info@four-edition.com
Cod. fiscale: 93322290722
P. IVA: 06423250726
Color I Color II Color III

Log In or Register